Metodi STD

Questi Metodi possono essere richiamati direttamente dal Modello oppure richiamati dall' applicativo: solitamente si dota l' applicativo di una libreria di metodi locali il cui obiettivo è risolvere problemi propri dell' applicazione a cui appartengono.

 

Lista metodi standard

 

Class=EmailMng; Namespace=BBProcedures; Assembly=BBProcedures

Metodi per la gestione delle E-mail. Per utilizzare questi metodi è necessario definire nell' Web.Config (sez. appSettings) le seguenti chiavi:

  • add key="SmtpAddress": indirizzo SMTP;
  • add key="PortNumber": numero della porta;
  • add key="EmailFrom": chi spedisce;
  • add key="UserEmail": utente che spedisce;
  • add key="PasswordEmail": password associata all' utente che spedisce;
  • add key="EnableSsl": se è o meno abilitato il protocollo SSL;
  • add key="UseCredentials": se si devono usere o meno le credenziali;

 

void BBP_SendMailMessageFromServer(string subject, string message, string emailTo): invia messagi di posta dal Server. Per utilizzare questo metodo deve essere definito un oggetto di tipo Boolean chiamato "StatusOfCall" che il metodo stesso inizializza a true se l' invio è andato a buon fine, a false in caso contrario. Se sul Box è definito l' lemento di tipo string "BBP_EmailFileToAttach" e questo elemento contiene il nome di una file esistente sul Server, questo file viene allegato alla Mail che viene inviata;

string subject: identificativo della stringa contenente il soggetto della mail;

string message: identificativo della stringa contenente il messaggio da inviare;

string emailTo: lista dei destinatari della mail. Ogni destinatario è separato da ';';

 

 

Class=DevelopmentMethods; Namespace=BBProcedures; Assembly=BBProcedures

 

void BBP_DebugRule(string debugMess): Permette di effettuare un semplice debug delle regole;

string debugMess: String contenente messaggio riportato in out in modalità Toast;

 

void BBP_DebugElementOfRule(string debugMessage, string containerNameOfElement): creato per debuggare le Decision Rules, consente di visualizzare il contenuto di un elemento del Box. Visualizza in modalità Toast "debugMessage + Environment.NewLine + element.value": se si vuole fare riferimento ad una colonna dell' elemento si usa elementName.ColumnName. Se la colonna non è definita si assume colonna=Key;

string debugMessage: messaggio che viene sempre visualizzato;

string containerNameOfElement: contiene l' identificativo dell' elemento di cui si vuole visualizzare il valore;

 

void BBP_ExecRule(string containerRuleName): esegue la Decision Rule passata come parametro;

string containerRuleName: stringa che contiene l' identificativo della regola che viene eseguita dal metodo;

 

public void BBP_OpenWebPage(string url, string name, string options): Apertura di una pagina WEB;

string url: id della variabile che contiene l' indirizzo URL della pagina Web;

string name: id della variabile che contiene il nome della pagina Web;

string options: id della variabile che contiene le opzioni da applicare alla pagina Web;

 

public void BBP_MakePrompt(string question, string varAnswer, string title, string labelConfirm, string methodExecOnExit, string startPromptText): Gestione del prompt x richiesta info all' utente;

string question: variabile che contiene la domanda;

string varAnswer: variabile che contiene l' id della stringa su cui appoggiare la risposta;

string title: variabile che contiene il titolo da associare al prompt;

string labelConfirm:  che contiene la label da associare al CB di conferma;

string methodExecOnExit: variabile che contiene il nome del Metodo da lanciare a risposta ottenuta a seguito del CONFIRM;

string startPromptText: variabile che contiene il valore iniziale del Prompt;

 

void BBP_ExecuteScript(string scriptVar): lo Script contenuto in "scriptVar";

string scriptVar: stringa contenente lo script che viene eseguito. Per utilizzare questo metodo deve essere definito un oggetto di tipo Boolean chiamato "StatusOfCall" che il metodo stesso inizializza a true se l' esecuzione è andata a buon fine, a false in caso contrario. Lo script è composto da un insieme di statement, ognuno dei quali terminato da ";", del tipo:

  • element=element;
  • element=value (se elemento string o list, il valore può essere inserito tra i doppi apici);
  • ExecMethod(MethodName);
  • ExecRule(RuleName);

 

Class=FieldsMethods; Namespace=BBProcedures; Assembly=BBProcedures

 

void BBP_ToDay(string dateName): inizializza il parametro dateName alla data del giorno. Parametri:

string dateName: può essere o il nome dell' elemento data che deve essere inizializzato o l' elemento stringa che contiene il nome del campo data;

 

DateTime BBP_RtnToDayDate(): ritorna la data del giorno;

output DateTime: l' elemento di output deve essere di tipo Date;

 

int BBP_RtnDMYofDate(string containerDateElement, string fieldOpe): ritorna il giorno o il mese o l' anno della data passata come parametro;

string containerDateElement: contiene il nome della data da cui estrarre le info;

string fieldOpe: elemento stringa che definisce l' operazione. D==>giorno, M==>mese, Y==>anno;

output int: l' elemento di output deve essere di tipo Number;

 

DateTime BBP_RtnDateToAddDMY(string containerDateElement, string fieldAddType, string fieldAddValue): ritorna una data ottenuta da quella di riferimento incrementata (in più o in meno) di x giorni o mesi o anni;

string containerDateElement: contiene il nome della data di riferimento che viene incrementata;

string fieldOpe: elemento stringa che definisce l' operazione. D==>giorno, M==>mese, Y==>anno;

output DateTime: l' elemento di output deve essere di tipo DateTime;

 

DateTime BBP_RtnDateSetToFirstOfMonth(string containerDate): Ritorna una data ottenuta dalla data passata come parametro, settata al primo giorno del mese;

string containerDate: Stringa contenente il nome dell' elemento data utilizzato come parametro di passaggio;

output DateTime: l' elemento di output deve essere di tipo DateTime;

 

DateTime BBP_RtnDateSetToLastOfMonth(string containerDate): Ritorna una data ottenuta dalla data passata come parametro, settata all' ultimo giorno del mese;

string containerDate: Stringa contenente il nome dell' elemento data utilizzato come parametro di passaggio;

output DateTime: l' elemento di output deve essere di tipo DateTime;

 

string BBP_RtnDateIn_yyyymmdd(string refDate): Ritorna una stringa con la Data passata come parametro convertita nel formato aaaammgg;

string refDate: identificativo dell' Elemento Date da convertire o stringa contenente l' identificativo dell' elemento Date da convertire;

output String: stringa contenete la data in formato aaaammgg;

 

bool BBP_ObjectIsDefined(string containerOfObjectName): verifica se l' oggetto passato è definito sul Box e valorizzato. Se String o Message con valorizzato si intende diverso da "", se List si intende Selected. Per utilizzare questo metodo deve essere definito un oggetto di tipo Boolean chiamato "StatusOfCall" che il metodo stesso inizializza a true se l' oggetto è definito o a false in caso contrario;

string containerOfObjectName: stringa contenente il nome dell' oggetto che si vuole analizzare;

 

double BBP_RtnTotalOfColumn(string gridInput, string containerColumnName): Totalizza i valori di una colonna di una griglia e ne ritorna il valore;

string gridInput: Nome della Griglia o contenitore del nome della Griglia di cui si totalizza la colonna:

string containerColumnName: Contenitore del nome della colonna da totalizzare;

output Double: l' elemento di output deve essere di tipo Number;

 

 

Class=BaseProcedures; Namespace=BBProcedures; Assembly=BBProcedures
double ExecOperation(string element1, string element2 , string operation = "+"): esegue l' operazione definita in operation tra element1 e element2. Le operazioni possibili sono la somma (+), la sottrazione (-), la moltiplicazione (*) e la divisione (/);

 

void ClearElementsInList(string listElementsName): effettua la clear degli elementi riportati sull' elemento lista listElementsName. L' elemento lista deve riportare nella colonna Key il nome dell' elemento che si vuole azzerare;

 

void ViewMessage(string messageName,string messageContainerName): visualizza il messaggio riportato in message. La tipologia del messaggio (generic, warning o voice) è definita tramite l' elemento messageName. Parametri di passaggio:

string messageName: l' oggetto di messaggio definito sul Box;

string messageContainerName: riferimento all' oggetto che contiene il messaggio;

 

double TotalPrice(string columnPriceName): ritorna il totale del prezzo ottenuto sommando il contenuto della colonna columnPriceName (solitamente = 'Price') di tutti gli elementi selezionati che la includono;

 

string SubstituteUsingBlackBox(string stringElementName): ritorna un testo formattato a partire da stringElementName. All' interno della formattazione si possono inserire i contenuti degli elementi selezionati indicando tar parentesi graffe il nome dell' elemento (ad es. {ModelloMacchina}: riporterà il modello della Macchina selezionata).

 

string AddRowToGrid(string gridElement): aggiunge una riga ad una grid il cui nome è definito dal parametro gridElement. I nomi delle colonne della Grid devono coincidere con i nomi degli elementi (List, String, Number) il cui contenuto dovrà essere riportato sulle colonne della Grid. Se abbiamo una grid che ha come colonne (Key, Modello, Prezzo), sul modello dovrà essere presente un elemento di nome Modello ed un elemento di nome Prezzo: il campo Key (chiave della grid), viene gestito in automatico dal metodo. Il metodo ritorna la Key della riga inserita.

 

string ReadSelectedRowFromGrid(string gridElement): riporta le info contenute nella riga selezionata della Grid sui corrispondenti elementi della BBT. Ovviamente deve esserci corrispondenza tra i nomi delle colonne della Grid ed il nome degli elementi della BBT. Il metodo ritorna "OK" se l' operazione è andata a buon fine, "NOT-OK(messaggio di errore)" in caso contrario;

 

string RemoveSelectedRowFromGrid(string gridElement): elimina la riga selezionata dalla Grid indicata. Il metodo ritorna "OK" se l' operazione è andata a buon fine, "NOT-OK(messaggio di errore)" in caso contrario;

 

string UpdateSelectedRowGrid(string gridElement): aggiorna la riga di una grid il cui nome è definito dal parametro gridElement. I nomi delle colonne della Grid devono coincidere con i nomi degli elementi (List, String, Number) il cui contenuto dovrà essere riportato sulle colonne della Grid. Il metodo ritorna "OK" se l' operazione è andata a buon fine, "NOT-OK(messaggio di errore)" in caso contrario;

 

void HideOrViewElement(string elementName, string HideOrView): consente di rendere visibile o nascondere un elemento sulla pagina WEB. Richiede il nome o ID dell' elemento su cui si vuole operare e la stringa in chiaro HIDE o VIEW in funzione del tipo di operazione che si vuole effettuare;

 

void ClearElement(string elementName): azzera l' elemento indicato. Parametri di passaggio:

string elementName: oggetto che si vuole azzerare;

 

void BBP_ResetElement(string elementName): azzera l' elemento indicato. Parametri di passaggio:

string elementName: oggetto che si vuole azzerare. Se questo oggetto è di tipo List ed è editabile, si eliminano anche tutte le sue occorrenze;

 

void ExecuteHierarchy(string hierarchyName): esegue una gerarchia. La gerarchia non è altro che una lista di decision rules e/o methods. Al metodo si passa il nome dell' elemento lista che contiene la lista di regole/metodi;

 

void BBP_ClearElementsOfPage(string containerExtraProperty): effettua la CLEAR di tutti gli elementi che contengono una Extra Property di nome uguale al contenuto del parametro containerExtraProperty. E' sufficiente che l' Extra Property sia presente, non importa il suo valore. Parametri di passaggio:

string containerExtraProperty: stringa il cui contenuto è il nome dell' EP;

 

void BBP_AllRequestedFieldsDefined(string containerExtraProperty): controlla che tutti gli elementi che contengono una Extra Property di nome uguale al contenuto del parametro containerExtraProperty e hanno la proprietà Requiredtrue siano definiti. Per utilizzare questo metodo deve essere definito un oggetto di tipo Boolean chiamato "StatusOfCall" che il metodo stesso inizializza a true se tutti i campi sono definiti, a false se almeno un campo non è definito: i campi di tipo number, se required, si ritengono definiti se hanno un valore diverso da 0.Parametri di passaggio:

string containerExtraProperty: stringa il cui contenuto è il nome dell' EP;

 

void BBP_CreateFrame(string containerPageName, string containerTitle, string containerIcon, string containerCloseMethod, string containerWidth): creazione di un Frame. Parametri di passaggio:

string containerPageName: contiene il nome con cui il frame è identificato all' interno del Box. Il frame può essere una semplice pagina o un contenitore di Tabs / Expanders o una pagina di tipo SideBar;

string containerTitle: contiene il titolo del frame. Se non definito viene posto uguale al nome;

strin containerIcon: contiene l' icona da riportare sul Frame. Se non definita si riporta l' icona "fas fa-grimace";

string containerCloseMethod: contiene l' identificativo del Metodo che verrà attivato alla chiusura del frame;

string containerWidth: contiene la dimensione del Frame espressa come % della pagina principale. Se non definito viene posto uguale al 70%;

 

void BBP_CloseFrame(string containerFrameName): chiude un Frame. Parametri di passaggio:

string containerFrameName: stringa contenete l' identificativo del Frame da chiudere;

 

void BBP_RemoveSelectedRowFromGrid(string gridElement): elimina la riga selezionata con il tasto destro del mouse o selezionata nella modalità standard, dalla Grid indicata. Per utilizzare questo metodo deve essere definito un oggetto di tipo Boolean chiamato "StatusOfCall" che il metodo stesso inizializza a true se l' eliminazione è adata a buon fine, a false in caso contrario. Parametri di paassaggio:

string gridElement: identificativo dell' oggetto Grid;

 

void BBP_ExitFromApplication(): uscita dall' applicazione;

 

Class=SqlMethods; Namespace=BBProcedures; Assembly=BBProcedures

 

public string BuildGridFromSQL(string gridName, string tableName, string keyColumn, string whereSql): aggiorna le info di una griglia (elemento List) acquisendo le informazioni da una tabella SQL. I nomi delle colonne dell' elemento BBT e della tabella SQL devono corrispondere: dove non c' è corrispondenza, le informazioni non vengono aggiornate.I parametri di passaggio:

gridName: nome dell' elemento Lista definito sul modello;
tableName: nome della tabella SQL che contiene le informazioni. :Se non definito si assume come nome quello della Grid;
keyColumn: nome della colonna che viene considerata come colonna chiave (Key). Se non definita, la Key viene creata in automatico (Guid);
whereSqlName: o è il nome della stringa che contiene la where in chiaro o è la stessa condizione where in chiaro da applicare alla lettura dei dati della tabella SQL;
[output]: il metodo ritorna "OK" se l' operazione è andata a buon fine, "NOT-OK(messaggio di errore)" in caso contrario;

 
void BBP_FillGridFromSqlTable(string gridName, string containerSqlWhere): versione semplificata del precedente metodo, aggiorna le info di una grid(elemento List) acquisendo le informazioni da una tabella SQL. I nomi delle colonne dell' elemento BBT e della tabella SQL devono corrispondere: dove non c' è corrispondenza, le informazioni non vengono aggiornate. Per utilizzare questo metodo deve essere definito un oggetto di tipo Boolean chiamato "StatusOfCall" che il metodo stesso inizializza a true se l' operazione è andata a buon fine, a false se si sono verificati degli errori.I parametri di passaggio:

gridName: nome dell' elemento Lista definito sul modello e, quindi, della tabella SQL
containerSqlWhere: è il nome della stringa che contiene la where in chiaro;

 

string BuildGridFromSelectSQL(string gridName, string tableName, string keyColumn, string selectName, string whereSql): aggiorna le info di una griglia (elemento List) acquisendo le informazioni da una tabella SQL. I nomi delle colonne dell' elemento BBT e della tabella SQL devono corrispondere: dove non c' è corrispondenza, le informazioni non vengono aggiornate.I parametri di passaggio:

gridName: nome dell' elemento Lista definito sul modello;
tableName: nome della tabella SQL che contiene le informazioni. :Se non definito si assume come nome quello della Grid;
keyColumn: nome della colonna che viene considerata come colonna chiave (Key). Se non definita, la Key viene creata in automatico (Guid);

selectName: o è il nome della stringa che contiene la where in chiaro o è la stessa condizione where in chiaro da applicare alla lettura dei dati della tabella SQL. Se empty, la si definisce = *;
whereSqlName: o è il nome della stringa che contiene la where in chiaro o è la stessa condizione where in chiaro da applicare alla lettura dei dati della tabella SQL;
[output]: il metodo ritorna "OK" se l' operazione è andata a buon fine, "NOT-OK(messaggio di errore)" in caso contrario;

  

string BuildSQLFromGrid(string gridName, string tableName, string keyColumn): aggiorna una tabella SQL acquisendo le informazioni da una una griglia (elemento List). I nomi delle colonne dell' elemento BBT e della tabella SQL devono corrispondere: dove non c' è corrispondenza, le informazioni non vengono aggiornate.I parametri di passaggio:

gridName: nome dell' elemento Lista definito sul modello;
tableName: nome della tabella SQL che contiene le informazioni. :Se non definito si assume come nome quello della Grid;
keyColumn: nome della colonna che viene considerata come colonna chiave (Key). Se non definita, la Key viene creata in automatico (Guid);
[output]: il metodo ritorna "OK" se l' operazione è andata a buon fine, "NOT-OK(messaggio di errore)" in caso contrario;

 

void BBP_FillSqlTableFromGrid(string gridName): aggiorna una tabella SQL (se l' occorrenza esiste viene sovrascritta, se non esiste viene creata) acquisendo le informazioni da una una griglia (elemento List). I nomi delle colonne dell' elemento BBT e della tabella SQL devono corrispondere: dove non c' è corrispondenza, le informazioni non vengono aggiornate. Per utilizzare questo metodo deve essere definito un oggetto di tipo Boolean chiamato "StatusOfCall" che il metodo stesso inizializza a true se l' operazione è andata a buon fine, a false se si sono verificati degli errori.

I parametri di passaggio:

gridName: elemento Lista definito sul modello da cui prelevare le informazioni;

 

string DeleteEntriesSQL(string tableName, string whereSqlName): consente di eliminare entrate da una tabella Sql. Parametri di passaggio:

tableName: nome in chiaro della tabella Sql su cui operare;
whereSqlName: o è il nome della stringa che contiene la where in chiaro o è la stessa condizione where in chiaro da applicare alla lettura dei dati della tabella SQL;
[output]: il metodo ritorna "OK" se l' operazione è andata a buon fine, "NOT-OK(messaggio di errore)" in caso contrario;

 

DataTable ExecuteGenericSqlCommand(string sqlCommand): questo metodo può essere utilizzato solo da metodi definiti all' interno di una User Method Library (Libreria di metodi creata dall' utente). Parametri di passaggio:

sqlCommand: comando SQL che deve essere eseguito. Il parametro può identificare la stringa contenete il comando o contenere il comando in chiaro;
[output]: struttura di tipo DataTable;

 

string ExecuteSqlCommandUsingList(string fieldsListName, string operation, string tableName, string whereSqlName): esegue un comando SQL sulla lista di campi passata. Parametri di passaggio:

fieldsListName: lista dei nomi dei campi da cui prelevare il valore, separati da ";". Può essere in chiaro o puntare ad una stringa che contiene la lista in chiaro: se in chiaro e composta da un solo nome di campo, questo non deve essere definito sul modello BBT;
operation: tipologia di operazione SQL. "R" = Lettura, "I" = Inserimento, "U" = Aggiornamento;
tableName: nome in chiaro della tabella SQL su cui si opera;
whereSqlName: o è il nome della stringa che contiene la where in chiaro o è la stessa condizione where in chiaro da applicare alla lettura dei dati della tabella SQL;
[output]: il metodo ritorna "OK" se l' operazione è andata a buon fine, "NOT-OK(messaggio di errore)" in caso contrario;

 

string InsertIntoSqlFromSelectedRowGrid(string gridName, string tableName, string keyColumn): aggiorna una tabella SQL acquisendo le info dalla riga selezionata di una Grid. Parametri di passaggio:

gridName: nome dell' elemento Lista definito sul modello;
tableName: nome in chiaro della tabella SQL su cui si opera;
keyColumn: nome in chiaro della colonna della tabella che corisponde al campo "Key" della Grid;
[output]: il metodo ritorna "OK" se l' operazione è andata a buon fine, "NOT-OK(messaggio di errore)" in caso contrario;

 

string UpdateSqlFromSelectedRowGrid(string gridName, string tableName, string whereSqlName): aggiorna una tabella SQL acquisendo le info da una riga selezionata di una Grid. Parametri di passaggio:

gridName: nome dell' elemento Lista definito sul modello;
tableName: nome in chiaro della tabella SQL su cui si opera;
whereSqlName: o è il nome della stringa che contiene la where in chiaro o è la stessa condizione where in chiaro da applicare alla lettura dei dati della tabella SQL. Se non definito si ritorna errore;
[output]: il metodo ritorna "OK" se l' operazione è andata a buon fine, "NOT-OK(messaggio di errore)" in caso contrario;

 

string UpdateConfigurationOnSQL(string keyValueName): crea o aggiorna la Configurazione su una struttura SQL. Deve essere definita su SQL la tabella BBT_Configuration co i seguenti campi:

BBT_KeyConfiguration [Varchar(50)]: contiene la chiave che identifica univocamente le Configurazioni;
BBT_DetailConfiguration [Varchar(MAX)]: contiene il dettaglio della Configurazione;
Parametri di passaggio:

keyValueName: o contiene in chiaro il valore della chiave o punta alla stringa che lo contiene. Se valore vuoto, si crea la Configurazione altrimenti si va in aggiornamento: qualora in aggiornamento non si individui la Configurazione si procede a crearne una nuova.
[output]: ritorna il valore della chiave se l' operazione è andata a buon fine, altrimenti ritorna empty;

 

string ReadConfigurationFromSQL(string keyValueName): legge ed esplode una configurazione salvata su SQL. Parametri di passaggio:

keyValueName: o contiene in chiaro il valore della chiave o punta alla stringa che lo contiene;
[output]: ritorna il valore della configurazione se l' operazione è andata a buon fine, altrimenti ritorna empty;

 

string RtnSqlCommandToBuildSqlTableFromGrid(string gridName, string keyName): ritorna il comando SQL utile per creare una tabella SQL. Parametri di passaggio:

  • gridName: nome della Grid da cui viene prelevato il tracciato;
  • keyName: nome che si vuole dare alla chiave della tabella al posto di "Key";
  • [output]: stringa su cui si ritorna il comando SQL. Il comando può ovviamente essere modificato prima di essere eseguito;

 

string ExecuteSqlCommand(string sqlCommand): esegue il comando SQL contenuto nel parametro passato. Parametri di passaggio:

  • sqlCommand: nome o ID della stringa contenete il comando;
  • [output]: il metodo ritorna "OK" se l' operazione è andata a buon fine, "NOT-OK(messaggio di errore)" in caso contrario;

 

void BBP_RemoveSelectedRowGridInSql(string gridName): rimuove dalla Grid e su SQL (ovviamente se esiste) la riga selezionata in modalità standard o col tasto destro del mouse.  Per utilizzare questo metodo deve essere definito un oggetto di tipo Boolean chiamato "StatusOfCall" che il metodo stesso inizializza a true se l' operazione è andata a buon fine, a false se si sono verificati degli errori. Parametri di passaggio:

string gridName: identificativo della Grid su cui  opera il metodo;

 

void BBP_InsertRowInGridAndInSql(string gridName): inserisce una nuova riga sulla grid definita come parametro ed aggiorna la orrispondente tabella SQL. Vengono aggiornate le colonne della grid con il contenuto degli oggetti che hanno lo stesso nome: vengono aggiornati i campi della tabella SQL con il contenuto delle colonne della grid che hanno lo stesso nome. Per utilizzare questo metodo deve essere definito un oggetto di tipo Boolean chiamato "StatusOfCall" che il metodo stesso inizializza a true se l' operazione è andata a buon fine, a false se si sono verificati degli errori.Parametri di passaggio: 

string gridName: identificativo della Grid su cui opera il metodo;

 

void BBP_UpdateRowInGridAndInSql(string gridName): aggiorna la riga selezionata sulla grid definita come parametro ed aggiorna la orrispondente tabella SQL.  Vengono aggiornate le colonne della grid con il contenuto degli oggetti che hanno lo stesso nome: vengono aggiornati i campi della tabella SQL con il contenuto delle colonne della grid che hanno lo stesso nome.

Per utilizzare questo metodo deve essere definito un oggetto di tipo Boolean chiamato "StatusOfCall" che il metodo stesso inizializza a true se l' operazione è andata a buon fine, a false se si sono verificati degli errori.Parametri di passaggio:

string gridName: identificativo della Grid su cui opera il metodo;

 

Class=TextProcedures; Namespace=BBProcedures; Assembly=BBProcedures

 

string SubstituteUsingBlackBox(string stringElementName): consente di costruire un testo a partire da un testo iniziale (contenuto nella stringa il cui nome è ) contenete all' interno riferimenti ad elementi della BBT racchiusi tra {}. Ad es. se il testo inziale è "Il cliente {Cliente} mi deve Euro {TotaleOrdine}" e l' elemento Cliente contiene "Bianchi" e l' elemento TotaleOrdine contiene "2.000", il testo ritornato sarà "Il cliente Bianchi mi deve Euro 2.000";

 

BBP_ExportGridInXLSX(string containerGridName, string xlsxPath, string fieldsNoExport): Esporta il contenuto di una Grid su file XLSX residente sul SERVER;

string containerGridName: Identificativo della Grid o della variabile stringa che contiene l' identificativo della Grid;

string xlsxPath: File XLSX: sd es. c:tempexport.xlsx;

string fieldsNoExport: Lista dei campi non esportabili separati dal ";": ad es. "Key;TotalOrder";

 

 

 

Metodi Esposti

Questi metodi possono essere richiamati solamente dall' applicativo: di fatto il loro obiettivo è quello di semplificare e rendere maggiormente fruibile l' accesso ai metodi elementari dell' Engine.

 

Lista Metodi Esposti

 

void ViewMessageStd(BlackBox blackBox,string messageName, string message): visualizza un messaggio.

BlackBox blackBox: identifica l' Engine della BBT;

string messageName: contiene il nome dell' elemento che sul modello identifica la tipologia di messaggio (Warning, Error, Voice);

string message: contiene il messaggio in chiaro da visualizzare;

 

void BBP_CreateFrameExposed(BlackBox blackBox, string pageName, string title, string icon, string closeMethod, string width): creazione di un Frame. Parametri di passaggio:

BlackBox blackBox: identifica l' Engine della BBT;

string pageName: nome con cui il frame è identificato all' interno del Box. Il frame può essere una semplice pagina o un contenitore di Tabs / Expanders o una pagina di tipo SideBar;

string title: titolo del frame. Se non definito viene posto uguale al nome;

string icon: icona da riportare sul Frame. Se non definita si riporta l' icona "fas fa-grimace";

string closeMethod: identificativo del Metodo che verrà attivato alla chiusura del frame;

string width: dimensione del Frame espressa come % della pagina principale. Se non definito viene posto uguale al 70%;

 

string AddRowToGridExposed(BlackBox _blackBox, string gridElement): Inserisce una riga sulla griglia passata come parametro. Vengono riempite le colonne il cui nome fa riferimento ad un elemento definito sul Box. Parametri di passaggio:

string gridElement: oggetto grid su cui si opera;

[output]: ritorna la Key(formato string) della riga inserita;

 

string UpdateSelectedRowGridExposed(BlackBox _blackBox, string gridElement): modifica la riga selezionata della griglia passata come parametro. Vengono aggiornate le colonne con il contenuto degli oggetti del Box che hanno lo stesso nome. Parametri di passaggio:

string gridElement: oggetto grid su cui si opera;

[output]: di tipo string, contiene "OK" se l' operazione è andata a buon fine oppure "NOT-OK" e la tipologia di errore;

 

public void BBP_OpenWebPageExposed(BlackBox _blackBox, string url, string name, string options): Apertura di una pagina WEB;

string url: id della variabile che contiene l' indirizzo URL della pagina Web;

string name: id della variabile che contiene il nome della pagina Web;

string options: id della variabile che contiene le opzioni da applicare alla pagina Web;

 

public void BBP_MakePrompt(BlackBox _blackBox, string question, string varAnswer, string title, string labelConfirm, string methodExecOnExit, string startPromptText): Gestione del prompt x richiesta info all' utente;

string question: Id della variabile che contiene la domanda;

string varAnswer: Id della variabile che contiene la risposta;
string title: Id della variabile che contiene il titolo da associare al prompt;

string labelConfirm: Id della variabile che contiene la label da associare al CB di conferma;

string methodExecOnExit: Id della variabile che contiene il nome del Metodo da lanciare a risposta ottenuta;

string startPromptText: ??