bbt cpq

BBT CPQ

CPQ, acronimo di "configure, price and quote", è una soluzione software che consente alle aziende e ai loro clienti di selezionare e configurare prodotti caratterizzati da molteplici opzioni o varianti, visualizzarne il prezzo in tempo reale e generare il relativo preventivo, il tutto a partire da una piattaforma/applicazione unica ed integrata. Grazie a funzionalità di tipo mobile e a sistemi di sicurezza avanzati, la tecnologia CPQ può essere implementata sia in modalità on premise che in modalità cloud (software/SaaS), a seconda delle specifiche esigenze aziendali.

BBT CPQ si trova nel cuore del processo di vendita "CRM-based", consentendo di allineare la rete di vendita diretta e indiretta con altre funzioni aziendali per migliorare i processi di vendita ed accrescerne la visibilità. BBT CPQ, integrandosi perfettamente con Microsoft Dynamics 365, Sugar e V-Tiger, consente alle aziende di:

  • Integrare il catalogo prodotti e i modelli di configurazione
  • Generare proposte di vendita con un semplice clic direttamente dal documento di preventivo
  • Creare preventivi e offerte di prodotti e servizi precedentemente configurati dal configuratore di prodotto
  • Ampliare le competenze della rete di vendita, affidando loro le attività di modifica e di invio della distinta base al sistema ERP aziendale
  • Supportare e gestire richieste speciali di prodotti e prezzi, quali ad esempio specifiche istruzioni di produzione e sconti di vendita
  • Mostrare le disponibilità in tempo reale dello stock e dei materiali di produzione
  • Creare processi di vendita che utilizzano valute locali e modelli basati su regole che garantiscono la conformità alle normative e alle leggi vigenti
  • Soddisfare le esigenze dei clienti, migliorare le relazioni e fornire la migliore esperienza di acquisto possibile

 

Guarda la presentazione della BBT

 

BBT Knowledge Based Tool

Gli ultimi sviluppi della BBT ci hanno indotto a creare un vero e proprio ambiente di sviluppo autonomo per applicazioni basate sulla conoscenza (Knowledge Based Applications).

I suoi componenti base ad oggi:

  • RulesEngine: motore per la gestione del Modello-KB (elementi e regole di decisione e validazione);
  • BBE: creazione automatica dell' interfaccia utente basata sul Modello-KB;
  • BBP: libreria di metodi standard che potenziano i comandi nativi del RuleEngine e semplificano la gestione grafica delle pagine WEB generate dalla BBE. Include metodi per la connessione con l' ambiente SQL il chè permette di gestire dati che necessitano di strutture d' appoggio di tipo DB;
  • UserML: l' utente può crearsi una propria libreria di metodi utilizzando i comandi elementari del RulesEngine ed i metodi della BBP;

 

RulesEngine

E' il motore che si preoccupa di attivare le regole quando necessario. In sostanza gli utenti business definiscono le regole senza doversi curare di quando queste regole debbano essere attivate, sarà il rules engine che si farà carico di attivare le regole giuste al momento giusto.

 

Questa funzionalità permette di svincolare la creazione e la gestione delle regole dal contesto applicativo facilitando enormemente l'attività di maintenance.

 

Come data entry per la definizione del Modello ad oggi si utilizza EXCEL: sicuramente lo strumento più conosciuto e più usato in ambito aziendale.

BBE

 

E' composta da due moduli base:

  1. Generatore automatico delle pagine WEB che definiscono l' interfaccia utente per l' utilizzo dell' applicazione. La sorgente delle info necessarie è il modello XLS;
  2. Modulo semplificato per la creazione degli elementi, regole e layout delle pagine;

 

BBP

 

E' una libreria di metodi standard il cui obiettivo è quello di potenziare i comandi nativi messi a disposizione dalla BBT e migliorare la gestione grafica e funzionale dell' interfaccia creata dalla BBE.

Sono inclusi metodi per la connessione all' ambiente SQL il chè rende possibile la gestione di info che richiedono una gestione basata su DB.

Al link Elenco metodi STD è riportato l' elenco dei metodi STD disponibili.

UserML

 

Chi utilizza questo ambiente può crearsi una o più librerie di metodi mirati agli obiettivi dell' applicazione che sta creando: questi metodi possono ovviamente riferire sia quelli della BBP che i comandi nativi della BBT.

Mobile

Le applicazioni sviluppate con questo tool possono poi essere migrate su Tablet e SmatPhone mantenendo lo stesso modello KB.
E' così possibile sviluppare una applicazione che mantiene continuità operativa:

 

  • Nel mondo WEB in generale;
  • Disponibile su Tablet e/o SmartPhone come applicazione;
  • In modalità OffLine su PC, Tablet e SmartPhone;

 

L' applicazione può inosltre essere integrata con l' ambiente di modellazione Cincom Guru.